Sbiancamento denti: cos’è e come funziona! - Studio dentistico Rossini
Sbiancamento denti: cos’è e come funziona! - Studio dentistico Rossini
15079
post-template-default,single,single-post,postid-15079,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Sbiancamento denti: cos’è e come funziona!

Sbiancamento denti: cos’è e come funziona!

Ricerchi informazioni sullo sbiancamento dei denti a Verona?

Nello Studio Dentistico Rossini a Verona potrai trovare le risposte alle tue domande.

CHE COS’E’ E COME FUNZIONA?

Lo sbiancamento dei denti è un procedimento utilizzato per ripristinare il naturale colore dei denti, per ottenere questo risultato si può ricorrere alla tecnica professionale o a quella domiciliare.

La tecnica professionale si esegue in ambulatorio e prevede l’applicazione sui denti di perossido di idrogeno ad alta concentrazione da ripetere 3 o 4 volte a distanza di 7 giorni. Per quanto riguarda la tecnica domiciliare, invece, prevede diversi step per lo sbiancamento dei denti: in un primo momento, il dentista rileva due impronte delle arcate dentarie del paziente. Grazie a queste, il laboratorio odontotecnico potrà confezionare due mascherine trasparenti che andranno a calzare perfettamente sulle arcate. Le mascherine contengono il gel sbiancante. Il paziente dovrà portare queste mascherine dalle 4 alle 8 ore, tutti i giorni per circa due settimane.

 

CHI NON PUO’ SOTTOPORSI ALLO SBIANCAMENTO DEI DENTI?

– Bambini

– In caso di gengive infiammate o con problemi parodontali

– In presenza di corone in ceramica

– Se sono presenti otturazioni o denti fratturati

– In periodo di gravidanza

– Se sottoposti a terapie farmacologiche particolari

– In presenza di denti cariati

 

ALCUNI RIMEDI NATURALI ALLA PORTATA DI TUTTI

  • Mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio aggiunto a mezzo cucchiaino di sale da tavola è una soluzione davvero efficace per lo sbiancamento dei denti. E’ un metodo da utilizzare come un normale dentifricio ma consigliamo di servirsi di questo procedimento solamente una volta alla settimana in modo da non danneggiare lo smalto dei denti.
  • Ci sono alcuni tipi di frutta e verdura che aiutano a rendere bianca la dentatura, come le mele o le carote. Un metodo per utilizzare una fragola o la buccia dell’arancia come rimedio, è quello di strofinarle sul dente ogni giorno per rimuovere le macchie.
  • Per prevenire le macchie, un semplice bicchiere d’acqua può essere d’aiuto. Dopo i pasti fare dei risciacqui della durata di trenta secondi è una soluzione che non costa nulla. Assumere grandi quantità di cavoli e broccoli, protegge contro le macchie perché queste verdure verde scuro, contengono un composto di tipo minerale che genera una pellicola che va a coprire il dente difendendolo.
  • Un rimedio efficace e per nulla dispendioso è quello di strofinare una foglia di salvia sui denti, con ottimi risultati senza rischio di danneggiamento.
  • Il succo di limone, utilizzato una volta al mese sullo spazzolino da denti, è un potente rimedio contro le macchie.

 

 

Vieni a trovarci allo Studio Dentistico Rossini per ricevere maggiori informazioni sullo sbiancamento dei denti a Verona. Saremo a tua completa disposizione per rispondere ad ogni tuo dubbio su questa tecnica.